Sono Daniele Cavion,
mi occupo di strumenti digitali, formazione e comunicazione web.
Ho lavorato in progetti digitali per Franke, Came, Fontanot, Stefanel,
e nei corsi di formazione ho aiutato altre persone ad apprendere l'uso delle tecnologie web.


Esempi di progetti realizzati…



Nel primo progetto di un configuratore di scale, ho realizzato una app per web e mobile, in cui la persona-cliente inserisce le misure della sua stanza… in tempo reale ottiene l’anteprima 3D della scala che sarà realizzata. A questo punto il cliente può stampare il preventivo per acquistare la scala.
Il punto fondamentale del progetto, è che la persona vede l’anteprima del prodotto ancora prima di acquistarlo! Così ha le idee chiare e la certezza che sta facendo la scelta giusta.
In questo caso di successo, l’interfaccia è quindi un aiuto (e non un ostacolo) per la persona verso il risultato che desidera.


Nel secondo progetto di un (enorme) campeggio, c’è stata la necessità di mostrare agli ospiti la posizione della piazzola assegnata e i servizi adiacenti. Infatti quando un cliente prenota ha molto spesso la curiosità di capire dove sarà posizionato… La mappa interattiva facilita l’anteprima della propria zona, e anticipa i servizi e le attività di intrattenimento.
Il punto interessante è che la mappa interattiva, costruita sulle Google Maps, dà un senso di realtà che fa già pre-gustare al cliente la vacanza e gli dà nuove idee sulle esperienze da fare nel campeggio.


Nel terzo progetto, sperimentale, la sfida è stata stimolante: creare una app di intrattenimento per persone ipovedenti o non vedenti. Come poter coinvolgere una persona che non ci vede? Come farla interagire? In questo caso il telecomando di un videogioco famoso (il Nintendo Wii) è diventato lo strumento perfetto. Basta un movimento del telecomando nello spazio circostante per interagire con l’app.
In questa modalità l’utente, guidato principalmente dai suoni, non occorre che veda uno schermo (un mouse, una tastiera), bensì gli basta spostare il telecomando per interagire in modo semplice. Questo tipo particolare di interfaccia guidata dai suoni e dalle azioni fisiche rientra nelle interfacce naturali, molto vicine al concetto dei touchscreen degli smartphone e tablet.


Le immagini raccontano questi progetti. Alcuni sono interni alle aziende, altri, nel tempo, sono stati aggiornati o spostati. Per fortuna ho la buona abitudine di documentare i progetti. :-)

I progetti digitali, semplici da usare, che aiutano realmente le persone, aumentano in modo naturale le interazioni dei clienti e l’affezione al brand.

Contattami via Linkedin


Copyright 2008-2019, All right reserved. Daniele Cavion - Privacy